Infocurci - programmatore Php Roma
Infocurci - programmatore Php Roma
"faster than 98% of all tested websites" (tools.pingdom.com) - 100/100 Google PageSpeed Insights - Benvenuti :)

Cms / framework : Come installare Node.js su linux

Vediamo oggi come installare Node.js sui nostri computer Linux (per l'articolo abbiamo usato una distro Mint). Si tratta di un framework rivoluzionario che potremo avere a disposizione in pochi minuti sulla nostra macchina.

Cms / framework

Come prima cosa, creiamo la cartella su cui installare node.  Per questo tipo di operazioni penso che sia un'ottima idea utilizzare /opt (la "/optional" pensata, in Linux, proprio per pacchetti che non fanno parte dell'installazione di default).
La cartella /opt però di solito non ha permessi di scrittura per l'utenza base, per cui avremo bisogno di assegnare i giusti permessi alla nostra utenza e al nostro gruppo. Se non sappiamo quale è l'attuale username e il gruppo a cui apparteniamo, possiamo digitare dal prompt dei comandi queste due istruzioni:
echo "$USER"
id -g -n

e prendere nota dei risultati restituiti (il primo comando restituisce l'attuale user, il secondo comando il gruppo)
 

Creiamo la cartella e assegniamo i giusti permessi/diritti di accesso:
sudo mkdir /opt/nodejs
sudo chown -R nomeUtente:nomeGruppo  /opt/nodejs (sostituite a "nome utente" e "nome gruppo" i due valori visti poco fa)
sudo chmod -R 755  /opt/nodejs



Ora possiamo scaricare l'archivio dal sito https://nodejs.org/it/ , scegliendo il pacchetto "LTS" (Long Time Support), salvandolo direttamente nella cartella /opt/nodejs appena creata.
Torniamo sul nostro terminale e scompattiamo l'archivio appena scaricato, ovviamente modificate il nome visto che i files vengono rilasciati con una certa frequenza dallo staff di sviluppo di Node:
cd /opt/nodejs
tar xf node-v10.16.1-linux-x64.tar.xz


A questo punto occorre "far capire" a Linux     come comunicare con Node. Apriamo il  nostro editor preferito (io uso gedit):
gedit ~/.profile
e alla fine del file aggiungiamo queste righe avendo cura di modificare il nome della cartella con quello di quella appena scaricata
# NodeJS
export NODEJS_HOME=/opt/nodejs/node-v10.16.1-linux-x64/bin
export PATH=$NODEJS_HOME:$PATH

Salviamo il file, torniamo sulla riga di comando e digitiamo
. ~/.profile
Quindi copiamo ed incolliamo le stesse tre righe copiate poco fa per profile in un nuovo file:

gedit ~/.bashrc
una volta copiate queste tre righe (quelle da #NodeJs a $PATH per capirci), salviamo il file e torniamo al prompt dei comandi.
Digitiamo
node -v
Se vi apparirà una riga con un numero di versione (ad esempio v10.16.1) significherà che tutto è andato a buon fine!
Stesso discorso digitando
npm version
che restituirà un output piu complesso (piu versioni) . Npm è un insieme di librerie già pronte per Node, scaricabili ed aggiornabili come normali plugin. Il comando Npm si occupa proprio di aggiornare e gestire tutti questi pacchetti.